PER LA GRAFICA DI QUESTO SITO MI SONO AVVALSA DEI BELLISSIMI DISEGNI DI :

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

FILASTROCCHE

LA FESTA DEL PAPA'

Papà oggi è la tua festa e di baci te ne darei una cesta
a scuola ho disegnato un bigliettino dove ho scritto :" tanti baci al mio papino " e nella mano ho stretto un sacchetto con un regalo in un pacchetto.

Ma  nè  baci, biglietti e regalini potran mai cambiare i nostri destini : di stare sempre insieme
per piantare dell'albero dell'amore il seme.

 

 

19 marzo

19 marzo oggi segna il calendario
l'ho scritto anche sul mio diario
del papà quindi è la festa
l'ho già memorizzato in testa.

Un gran regalo gli vorrei fare
che lo stupisse come un'onda del mare
 così bello e così sorprendente
che lo colpisse come un'idea nella mente .

Così originale e così strano
 da scomparire in una mano
così grande e così immenso
ancor di più di come lo penso.

Il più bel regalo che gli farò è di dirgli che per sempre l'amerò

 

 

VORREI ESSERE UN PRATO

ARLECCHINO


Vorrei esssere un prato e dal vento accarezzato

in primavera sarei coperto
da un tappeto di fiori d'argento
e le formiche su di me sentirei camminare
come un piccolo esercito esemplare

In estate accoglierei
tutte le api nei fiori miei
e sotto il sole cocente
riderei allegramente

Con la pioggia vorrei suonare
un'armonia naturale
poi all'improvviso rabbrividire
e di brina potermi vestire

d'nverno vorrei indossare
di neve bianca un soffice mare
e da quel manto sarei protetto
come un bimbo dentro al letto
e sentirei nel profondo
il brulicar di tutto il mondo

 



 

 

Mi presento son Arlecchino
e a tutti voi faccio un inchino
con un saltello e uno scherzetto
dono un sorriso ad ogni bimbetto

Il mio vestito colorato
da un arcobaleno è stato tagliato
l'ha cucito con fili d'argento
Colombina per farmi contento

Al contrario io l'ho indossato
per fare uno scherzo -l'ho dichiarato-
Colombina si è tanto arrabbiata
e subito è apparsa tutta imbronciata
così lesto con un bacino
il sorriso ho fatto tornar sul suo visino

 
 


Cara mamma ti vorrei dare
mille carezze tra le più care
uno scrigno nel mio cuore c'è
che mi parla sol di te.
 

tra le mie cose più preziose
metto le tue risa così gioiose
i tuoi occhi verdi belli
son per me come gioielli

e la tua voce è un'armonia
tra le più dolci che ci sia
tue son le uniche parole
che provengon dall'amore

un amore così profondo
che non basta tutto il mondo
tutto il mondo è sufficiente
per chi si ama poco o niente
per noi due sol basterà
l'infinito che verrà.

 

 

La tartaruga Berenice ha male a un dente
ed è un fatto piuttosto evidente
la poverina non sa cosa fare
l'insalata non sa più masticare

dal dentista deve andare
ma ha una paura da tremare
poi più non ce la fa
e dal dottore disperata se ne va

sulla poltrona del dentista
la tartaruga è pessimista
l'infermiera deve farle un'iniezione
e prepara la siringa con attenzione

la povera Berenice è disperata
perchè della puntura ha una fifa dannata
Castoro-il dentista- le dice :
" Non abbia paura Berenice
tra qualche minuto tutto finirà
e male al dente più non avrà"

ma quando il trapano sente vibrare
la povera tartaruga vorrebbe scappare
poi ci ripensa e si fa coraggio
riomanere è certamente più saggio
e così fa un sospiro e si rilassa
apettando il tempio che passa
 

Poco dopo il dentista le dice:
" Il suo dente è guarito Berenice"
La tartaruga adesso è contenta
e subito mangia una foglia di menta
è vero più male il dente non le fa
e tutta allegra l'erba a masticare va...

 

 

cutecolorswinterquilt3.gif
 

ESERCIZI DI GRAMMATICA, STORY-TELLING, CANZONI , GIOCHI, WEBQUEST, RIME , FILASTROCCHE, LAVORETTI PER LE FESTE  E TANTE ATTIVITA' SU TEMATICHE DIVERSE

cutecolorslovefence1.gif